Facebook

Home

Banner per Rassegna CINEMA all'interno del Festival Mediterraneo della laicità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le tre giornate centrali della undicesima edizione del Festival Mediterraneo della Laicità (sito web) organizzata presso l’Aurum di Pescara dall’associazione Itinerari Laici (www.itinerarilaici.it) nei giorni di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018, quest’anno affronta  il tema “Sesso e società. Che genere di ingiustizie?”  (Evento su Facebook)

Il Festival è preceduto dai cicli: Verso Il Festival Arte sabato 15, 29 settembre 2018 (Evento su Facebook)
e
Verso Il Festival Cinema giovedì 20, 27 settembre e 4 ottobre 2018 (Evento su Facebook)

Laicità CINEMA
l’A.C.M.A. Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese www.webacma.it in collaborazione con il Festival del documentario d’Abruzzo www.abruzzodocfest.org ha curato la scelta di tre film nell’ambito delle iniziative “verso il Festival” per la undicesima edizione del Festival Mediterraneo della Laicità.
L’A.C.M.A., inoltre, cura la presentazione dei lavori scelti e la discussione al termine delle proiezioni.
Info e sinossi alla pagina www.webacma.it/fml-2018/

Laicità CINEMA
giovedì 20 settembre ore 17,30 Aurum sala Tosti
FIÈRES D’ÊTRE PUTE di Irene Dionisio, 2010, 32’ (presente la regista)

giovedì 27 settembre ore 17,30 Aurum sala Tosti
A CASA NON SI TORNA – storie di donne che svolgono lavori maschili
di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni, 2012, 60′

giovedì 4 ottobre ore 17,30 Museo Vittoria Colonna
L’AMORE E BASTA di Stefano Consiglio, 2009, 75’ (presente il regista)

IL DOCUMENTARIO

La “forma documentario” nella sua semplice complessità si pone come racconto/testimonianza delle forze che animano le culture del mondo contemporaneo, come mezzo di riflessione e di approfondimento della realtà.
Il documentario rappresenta quella parte del cinema che trova nell’analisi e nella lettura della realtà il senso primo dell’esistenza.

Il documentarista Marco Bertozzi nel suo libro sul documentario italiano parla di “idea documentaria”, come “un campo aperto che si può attraversare con poetiche, stili, temi, prospettive differenti […] che tratteggia forme che vanno dal cinegiornale al diario intimo, dal film saggio a un cinema che ibrida realtà e finzione”

I documentari però in Italia non hanno spazi e riconoscimenti adeguati al genere anche se la produzione documentaristica è sempre stata molto ricca ed oggi, grazie anche alla diversificazione dei sistemi di produzione e degli standard, ha acquisito sempre maggiore visibilità e consistenza.

Il nostro progetto parte da una precisa volontà d’individuare un punto che convogli ed accomuni la possibilità di osservare ed indagare le realtà in maniera diretta ed è volto a valorizzare le attività documentaristiche ed anche ad offrire l’occasione ad autori e registi di misurarsi con opere capaci di ricercare, documentare, interpretare la cultura e le tradizioni di un paese.
L’obiettivo non è quello di chiudersi in un microcosmo campanilistico, ma al contrario quello di aprire una nuova chiave di lettura in un panorama cinematografico eterogeneo e variegato per scoprire tutti quei documentari che possano contribuire a dare visibilità alla nostra terra, che sapranno dare risalto al territorio anche con l’interpretazione delle realtà locali evidenziandone le attuali dinamiche di trasformazione socio-culturale nel tentativo di stimolare e incoraggiare altri lavori futuri.

Questo lo spirito con cui è nato il Festival del documentario d’Abruzzo.
Festival del documentario d’Abruzzo-Emilio Lopez International Award started in 2006.
It has the aim to enhance and to promote the diffusion, the acquaintance and the fruition of the documentary films both italian and international. Furthermore, it wants to offer an occasion in order to reason on the contemporaneity through various points of views that enrich our vision.
The event is dedicated in memory of Emilio Lopez, director and editor of several documentaries, including some dedicated to Abruzzo

 

il Festival è ideato e organizzato da
A. C. M. A.
Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese
Via Firenze 99 – 65122 Pescara
+39 085 421 00 31